Mancano solo

Cosa è LoppianoLab

Laboratorio nazionale di economia, cultura, comunicazione e formazione promosso dal Polo Lionello Bonfanti, dal Gruppo editoriale Città Nuova, dall’Istituto Universitario Sophia e dal Centro Internazionale dei Focolari di Loppiano.

Punto d’osservazione privilegiato che guarda all’attualità dalla parte dei cittadini, con l’obiettivo di offrire un contributo per il rinnovamento della vita politica, culturale, sociale ed economica delle nostre società.

Cantiere sempre aperto per le numerose reti di cittadini, imprenditori e lavoratori, giovani e adulti, docenti, artisti, politici, uomini e donne che lavorano per il bene comune.

  • 7 edizioni
  • Oltre 15.000 partecipanti
  • Più di 200 attività economiche nell’Expo
  • Oltre 230 le aziende in Italia legate al progetto dell’Economia di Comunione
  • Decine i patrocini di Comuni, Province e Regioni: 38 nell’edizione 2014.

LoppianoLab 2016 - Powertà

Un punto di osservazione che si mette al fianco di chi l’indigenza la vive sulla propria pelle.
Uno spazio di condivisione per scorgere e offrire le tante forme di ricchezza di cui spesso la povertà è portatrice per i singoli, il corpo sociale e popoli interi. Perché tutti possono “dare”.

30 sett - 2 ott
2016

Loppiano
(Firenze, Italia)

CITTADINI
UOMINI E DONNE
IMPRENDITORI E LAVORATORI
GIOVANI
ADULTI
DOCENTI
POLITICI

**
Ospiti

Il programma di LoppianoLab

(NB: Il programma è in fase di definizione - ultimo aggiornamento 4 agosto 2016)

Scarica il programma!
11:00 - 11:45 pm
POLO LIONELLO BONFANTI

Le esperienze, le storie, il coraggio di ieri e di oggi nella testimonianza dei protagonisti.
Convention EdC Italia promossa da E.diC.spa - Polo Lionello Bonfanti, commissioni EdC, A.I.P.E.C, associazione Lionello Bonfanti
12:00 - 14:00
AUDITORIUM LOPPIANO

FORUM - Io sto con il Referendum

Intervengono: Salvatore Curreri (Univ. Enna Kore), On. Edoardo Patriarca (PD), On. Antonio Palmieri (FI), Sen. Giovanni Endrizzi (M5S), Raniero La Valle (Comitati Dossetti per la Costituzione). Modera Michele Zanzucchi, Città Nuova.
14:00 - 18:00
POLO LIONELLO BONFANTI

GIOVANI E GEN VERDE …IN ACTION **

Per giovani dai 14 ai 25 anni
Workshop di teatro, danza, canto, percussioni con il Gen Verde.
15:30 - 17:30
POLO LIONELLO BONFANTI

LABORATORIO - Fare sistema oltre l'accoglienza

Intervengono: Francesco Tortorella, Resp. Settore Progetti AMU; Paola Iacovone, Resp. Uff. Progetti AFN Onlus; Avv. Flavia Cerino – Coord. attività in Sicilia Progetto FSOA; Salvatore Brullo – Direttore Coop. Fo.Co.
15:30 - 17:30
AUDITORIUM LOPPIANO

LABORATORIO - Povertà di partecipazione

Ripartire dal “noi” della società
Intervengono: Mario Bruno, Sindaco Alghero; Renato Natale, Sindaco di Casal di Principe, CE; Silvio Minnetti, Mov. politico per l’Unità; Stefano Comazzi, Presidente AMU – Progetti di cooperazione internazionale; Massimo Toschi, Cons. Presidenza Regione Toscana per la disabilità; Giuseppe Milan, Univ. Padova; Giusy Brogna, Movimento dei Focolari Italia; Abdelhafid Kheit, Imam Catania e presidente comunità islamica di Sicilia; Giampietro Parolin, Ist. Univ. Sophia; Xenia Velasquez, Agenzia It. Cooperazione allo Sviluppo. Modera Carlo Cefaloni, Città Nuova.
15:30 - 17:30
AUDITORIUM LOPPIANO

LABORATORIO - Giornalismo e migrazioni


[Contributi da confermare]
La parola a chi ha risposto con progetti e gesti concreti. Convention EdC
[Contributi da confermare]
18:00 - 20:00
ISTITUTO UNIVERSITARIO SOPHIA

FORUM - Ecologia e povertà

A cura di Luca Fiorani, ricercatore ENEA, Univ. Roma Tre; Andrea Conte, astrofisico.
[Contributi da confermare]
Dialogo su innovazione tecno-scientifica, sviluppo e povertà per re-inventare la pace Uomini di scienza, politica e cultura in dialogo.
A cura di Città Nuova e Istituto Universitario Sophia
09:00 - 14:00
POLO LIONELLO BONFANTI

GIOVANI E GEN VERDE …IN ACTION **

Per giovani dai 14 ai 25 anni
Workshop di teatro, danza, canto, percussioni con il Gen Verde.
09:30 - 11:30
POLO LIONELLO BONFANTI

LABORATORIO - Quando i giovani contano

Formazione, fiducia, futuro nell'incontro con l'Economia di Comunione. Convention EdC Italia
[Contributi da confermare]
9:30 - 11:30
ISTITUTO UNIVERSITARIO SOPHIA

LABORATORIO - Povertà: questione di stile?

Scelte quotidiane per un mondo più equo
A cura di Anna Marenchino e Cecilia Landucci, ref. AMU/Educazione allo Sviluppo
[Contributi da confermare]
9:30 - 11:30
AUDITORIUM LOPPIANO

LABORATORIO - La periferia al centro

Poveri di mezzi, ricchi di umanità
Intervengono: Silvano Gianti, giornalista, autore di “Senza diritto di cittadinanza”; Carlo Cellamare, Univ. Sapienza Roma; Alessandra Clemente, Ass. ai Giovani Comune di Napoli
Intervengono: Shahrzad Houshmand, teologa iraniana; Izzedin Elzir, Pres. UCOII, Unione Comunità Islamiche d’Italia; Brahim Baya, portavoce Ass. Islamica Alpi di Torino; Michele Zanzucchi, Città Nuova; testimoni dalla Siria.
Incubatore d'impresa e MECC (microcredito per l'Economia civile e di comunione). Convention EdC Italia
[Contributi di confermare]
12:00 - 14:00
ISTITUTO UNIVERSITARIO SOPHIA

FORUM - Tra vecchie e nuove povertà

La sfida dell’educazione
Intervengono: Michele De Beni, Ist. Univ. Sophia; Cecilia Marchisio, Univ. Torino.
Modera Lucia Velardi, Città Nuova
12:00 - 14:00
AUDITORIUM LOPPIANO

FORUM - Tutti nella stessa barca

Intervengono: Avvocato Luca Zeni, Ass. alla salute e alle politiche sociali della Provincia Autonoma di Trento; Raffaele Crocco, Giornalista RAI; Elisabetta Bozzarelli, Ong ACAV di Trento; Sandra Aschieri, presidente Ass. ATAS di Trento; Elena Pasolli (Movimento dei Focolari di Trento), Tijane del Burchina Faso, in rappresentanza dei richiedenti asilo
12:00 - 14:00
AUDITORIUM LOPPIANO

FORUM - Povertà di relazioni

In famiglia, nei social, nelle comunità, in politica e… con Dio
Intervengono: Chiara d’Urbano, psicoterapeuta; Lucia Fronza Crepaz, formatrice politica; Ezio Aceti, pediatra; Daniela Notarfonso, resp. Consultorio familiare. Modera: Giulio Meazzini, giornalista di Città Nuova.
Frontiere, risorse energetiche, idee di civiltà e di economie contrapposte prefigurano un futuro legato a doppia mandata allo schema vincitori e vinti. La settima edizione di LoppianoLab punta tutto su un cambio di prospettiva radicale: quella delle povertà. Un punto d’osservazione che si mette al fi anco di chi l’indigenza la vive sulla propria pelle. Uno spazio di condivisione per scorgere e offrire le tante forme di ricchezza di cui spesso la povertà è portatrice per i singoli, il corpo sociale e popoli interi. Perché tutti possono “dare”.
17:45 - 20:00
AUDITORIUM LOPPIANO

GIOVANI E GEN VERDE …IN ACTION **

Per giovani dai 14 ai 25 anni
Workshop di teatro, danza, canto, percussioni con il Gen Verde.
18:00 - 20:00
AUDITORIUM LOPPIANO

LABORATORIO – Povertà, finanza e azzardo.

Il percorso del movimento Slotmob in Italia
[Contributi da confermare]
Intervengono: Fernando Muraca, regista; Antonella Lombardo, Pres. Ass. Culturale DanceLab Armonia; Antongiulio Zimarino, storico dell’arte; Daniele Fraccaro, Accademia Belle Arti, Bologna; Nacho Llmas, visual artist, Toledo; Marta Michelacci, PhD Beni Culturali, Univ. Genova; Lucia Palmero, performer; Giuliano Zanchi, Direttore Fondazione Bernareggi di Bergamo.
18:00 - 20:00
ISTITUTO UNIVERSITARIO SOPHIA

PERFORMANCE - Cercatori del Paradiso: Giorgio La Pira

Lettura e accompagnamento musicale
Intervengono: Mario Agostino, autore del volume; Mario Primicerio, Pres. Fondazione La Pira, Firenze; Piero Coda, preside Ist. Universitario Sophia.
21:00 - 22:45
AUDITORIUM LOPPIANO

PERFORMANCE - Gen Verde + Giovani… in Action! *

A conclusione dei workshop di teatro, danza, canto e percussioni
21:00 - 22:45
ISTITUTO UNIVERSITARIO SOPHIA

PRESENTAZIONE DEL LIBRO - Diario di un padre innamorato

di Marco Onofrio (Città Nuova, 2016)
10:30 - 16:30
POLO LIONELLO BONFANTI

GIOVANI E GEN VERDE …IN ACTION **

Per giovani dai 14 ai 25 anni
Dopo la performance di sabato sera, i workshop di teatro, danza, canto, percussioni con il Gen Verde continuano.
10.00 Iscrizioni
11.00-16.30 Convegno
15:30 - 18:00
POLO LIONELLO BONFANTI

IL PROGRAMMA CONTINUA AL POLO

Dimostrazioni in Sala Multiuso delle attività di ginnastica dolce, fitness e danza.
Presentazioni attività “Noi QUI”: Un progetto intergenerazionale di idee e laboratori.

** I workshop “Giovani..in action!” costituiscono un percorso artistico. È vivamente consigliata la partecipazione a tutto il programma. Per partecipare è necessario segnalarlo nell'apposita area della scheda di prenotazione

Ospiti

In fase di definizione

Salvatore Curreri

Giurista

Edoardo Patriarca

Onorevole PD

Antonio Palmieri

Onorevole Forza Italia

Giovanni Endrizzi

Movimento 5 Stelle

Raniero La Valle

Comitati Dossetti per la Costituzione

Date importanti

Registrazione con sconto Pagamento acconto quota Saldo quota
15 settembre 2016 29 settembre 2016

Promotori dell'evento

Il Gruppo editoriale Città Nuova è un’azienda italiana di informazione e cultura, nata dal Movimento dei Focolari che la riconosce come suo strumento e la sostiene con le sue iniziative. Fondato da Chiara Lubich a partire dal 1956, il Gruppo opera allo scopo di diffondere i frutti del messaggio spirituale, culturale e sociale di fraternità e comunione del “carisma dell’unità”. Con quest’espressione si intende quella corrente di pensiero, spiritualità e azione iniziata nel 1943 e ben presto allargatasi a persone di ogni categoria sociale e aperta ai più diversi aspetti della vita personale e collettiva, sia in campo ecclesiale che laico.
Città Nuova quindi si propone come luogo di espressione, proposta e dialogo su temi e valori condivisi con le varie culture, e per questo opera con istituzioni, opere mediatiche, realtà civili ed ecclesiali, nell’ambito della Chiesa cattolica, dell’ecumenismo, della dimensione interreligiosa e della cultura laica.
Città Nuova agisce a livello nazionale, ma ponendo costante attenzione alla dimensione internazionale in collaborazione con gli altri 38 editori nel mondo, espressione del Movimento dei Focolari, favorendo così, lo scambio di idee, libri, articoli, foto e usufruendo degli strumenti digitali (siti, social network, ebook).
La produzione libraria, impegnata per un “nuovo umanesimo”, spazia dalle più scottanti questioni familiari alla formazione psicologica e pedagogica, dagli studi politico-economici alla cittadinanza attiva, dalla patristica alla filosofia contemporanea, dalle Grandi opere dei più significativi autori dell’antichità e del pensiero cristiano fino alle vite vissute da parte di uomini coraggiosi oggi impegnati per il bene comune.
Dal Gruppo vengono pubblicate numerose riviste: il Quotidiano online, il periodico Città Nuova, le riviste specialistiche Nuova Umanità, Unità e carismi, Gen’s, Sophia, Big e Teens. Edita pure un accompagnamento alla liturgia, Il Vangelo del giorno.

www.cittanuova.it

L’Istituto Universitario Sophia (IUS), che ha sede a Loppiano dal 2008, propone un modello innovativo di università non costituito da un insieme di facoltà diverse, ma da una comunità accademica di studio e di ricerca che, in un contesto interculturale e interdisciplinare, promuove una progressiva e intensa integrazione tra conquiste intellettuali ed esperienze e scelte di vita.

Sophia si rivolge a studenti di diverse provenienze culturali e religiose, che intendano dilatare il loro percorso di studio nella dimensione di una cultura dell’unità. A tale scopo offre una Laurea magistrale articolata in un percorso integrato in Cultura dell’Unità, e tre specializzazioni in Economia e Management, Ontologia trinitaria e Studi politici. E’ possibile conseguire anche i corrispondenti Dottorati di ricerca. Ad oggi si sono iscritti a Sophia più di 400 studenti provenienti da 30 Paesi del mondo.

Anche la ricerca scientifica si sviluppa in prospettiva interdisciplinare, indagando il fondamento dei temi di studio, il nesso con le discipline affini e le correlazioni tra i saperi.

Nella visione di Chiara Lubich che ne è stata la fondatrice, la proposta formativa di Sophia si fa ospitale di tutte le esplorazioni dell’umano, per superare, nell’incontro tra diverse culture, esperienze di vita e discipline, la frammentazione e l’astrazione dei saperi, e l’estraneità e la conflittualità che oggi insidiano i rapporti personali e sociali.

In questo orizzonte, l’Istituto coopera con altre esperienze d’impegno culturale e di trasformazione sociale che esprimono in forme diverse la medesima tensione verso una cultura ispirata alla fraternità universale.

www.iu-sophia.org

Ha compiuto 50 anni nell’ottobre 2014 la prima nata delle 24 cittadelle dei Focolari, nonché sede degli eventi di LoppianoLab fin dalla prima edizione. Loppiano è nata nel nel 1964, si è sviluppata negli anni su 260 ettari di terreno e conta circa 800 abitanti di oltre 60 nazioni. Cantiere multietnico e interculturale ante litteram fin dai suoi albori, il Centro internazionale offre oggi a quanti ci vivono e lo visitano l’esperienza consolidata di una convivenza fraterna, testata e vissuta nei diversi ambiti del quotidiano. Di fronte ai flussi migratori che entrano con forza nel quotidiano e prefigurano scenari sociali incerti, Loppiano vuole mostrare che la convivenza tra popoli diversi non solo è possibile, ma è una via praticabile e auspicabile verso uno sviluppo sociale, civile e umano che oggi più che mai non può prescindere dai diversi apporti culturali.

A Loppiano ci sono case, laboratori artistici, un santuario con annesso Auditorium e Centro Congressi, diverse attività lavorative. È sul lavoro che poggia l’economia di Loppiano, in una piena comunione dei beni materiali e spirituali. Di Loppiano fanno parte anche l’Istituto Universitario Sophia e il Polo Lionello Bonfanti, presso cui si tengono altri appuntamenti di LoppianoLab.

www.loppiano.it

L’idea di far sorgere un Polo imprenditoriale per l’Italia nasce dall’esigenza di dar visibilità al progetto di Economia di Comunione e di creare un punto di riferimento per le 230 imprese italiane che vi aderiscono.
Inaugurato nel 2006, il Polo Lionello Bonfanti è il primo nato in Europa ed è parte costitutiva della cittadella di Loppiano. Sui suoi 9.600 mq ospita 26 imprese tra negozi, laboratori, aziende di produzione e servizi, studi professionali di consulenza e formazione. La struttura offre anche spazi polifunzionali attrezzati per convegni, conferenze ed esposizioni. Il Polo è intitolato a Lionello Bonfanti, magistrato scomparso nel 1981, che fu tra i primi artefici della cittadella di Loppiano. A nove anni dalla sua nascita sono sempre di più le aziende che approdano a tale realtà in cerca dello specifico che esso offre: un’esperienza di “comunione” in economia. Vocazione confermata anche dai più recenti sviluppi: il Polo Lionello Bonfanti, gestito da E. di C. S.p.a., è divenuto uno dei dieci poli d’innovazione nella Regione Toscana, finalizzati a sostenere l’attività di trasferimento tecnologico e di supporto all’imprenditorialità.

E. di C. S.p.A., società di gestione del Polo Lionello Bonfanti, aderisce al progetto Economia di Comunione. Attualmente gestisce l’immobile, coordina la promozione e lo sviluppo e le iniziative che coinvolgono il Polo con le aziende che ne fanno parte. Opera inoltre come Agenzia Formativa accreditata presso la Regione Toscana e come Centro Convegni aperto a tutto il territorio nazionale.

www.pololionellobonfanti.it

Gli sponsor di LoppianoLab

www.scuoladieconomiacivile.it

www.chimar.eu

Come prenotare

Per prenotarsi è necessario andare sulla scheda apposita cliccando sul bottone sottostante.

PRENOTAZIONI

Come arrivare a Loppiano

in auto e autobus privati

percorrere l’autostrada A1 fino all’uscita Incisa-Reggello. Dopo il casello girare a sinistra verso Incisa. Dopo circa 600 metri girare a destra in direzione Figline e Incisa Valdarno centro e seguire la strada, oltrepassando il ponte sull’Arno. Poi girare a destra direzione “Polo Lionello – Sophia – Tenuta il Burchio”. Proseguire per circa 2,5 Km, a metà strada troverete sulla sinistra il bivio per Loppiano. Svoltare nel bivio e seguire la segnaletica.

in Treno

da Firenze Santa Maria Novella o Firenze Campo Marte prendere i treni regionali in direzione Arezzo che passano ogni 30′ circa. La durata del viaggio è di 35′- 40′. Dalla stazione di Incisa Valdarno (oppure di Rignano Sull’arno-Reggello) occorre prendere un taxi o fissare un appuntamento per il servizio di trasferimento in auto.

In Aereo

  • dall’areoporto di Firenze-Peretola/A. Vespucci , prendere la navetta per Firenze Stazione. Giunti a Santa Maria Novella seguire le indicazioni "con il treno"
  • dall’areoporto di Pisa/G. Galilei , prendere la navetta per Firenze Stazione. Giunti a Santa Maria Novella seguire le indicazioni "con il treno"

FAQ - Le domande frequenti

Prenotazione

La prenotazione può essere effettuata esclusivamente attraverso la scheda online.

Costo partecipazione

Il contributo di partecipazione richiesto è di € 18,00.
Per chi volesse compresa la Serata Artistica del sabato 01/10/16 il contributo di partecipazione totale è di € 28,00.
Per gruppi organizzati di 50 persone è possibile l’agevolazione che si trova nella scheda online.
Per coloro che si prenotano entro il 15/09/16 e saldano entro il 25/09/16 è previsto uno sconto sul prezzo totale.

Agevolazioni

Si, sono presenti agevolazioni per giovani, famiglie e gruppi.

Il pacchetto è riservato a famiglie di 4 componenti: 2 adulti + 2 bambini dai 3 ai 13 anni.
Comprende:

  • Contributo di partecipazione
  • Programma bambini
  • Alloggi 30/09 e 01/10 in Casetta Mobile Giotto
  • Pasti dal pranzo del 30/09 al pranzo del 02/10
Il pacchetto famiglia può essere acquistato allo stesso prezzo anche da famiglie di 3 persone o, pagando un supplemento relativo alla partecipazione e pasti, escluse le notti, per famiglie di 5 persone.

Spostamenti

E' vivamente consigliabile essere automuniti, nel caso non fosse possibile, è previsto un servizio navetta dalla e per le stazioni di Incisa e di Figline Valdarno e la maggior parte degli alberghi. Il servizio di navetta avrà orari fissi in accordo con il programma di LoppianoLab. Non è previsto il servizio di navetta per gli alloggi di tipo "casetta in campeggio" (vedi scheda di prenotazione online). Per chi vuole disporre del servizio taxi a pagamento, contattare loppianolab.accoglienza@loppiano.it per ulteriori info.

Pendolari

Sì, è possibile.
Il contributo alla manifestazione è unico, non proporzionale al tempo di permanenza del partecipante.
In questo caso si dovranno effettuare delle procedure di registrazione in loco.
Per questo motivo, sarebbe consigliabile anche per i pendolari effettuare la prenotazione attraverso la scheda online entro il 20/09.
Infatti l'elevato numero di partecipanti pendolari non prenotati potrebbe rendere lungo il tempo per l’accettazione.

Rassegna stampa

Presto online la rassegna stampa di Loppiano Lab 2016

Area stampa

Foto

  • LoppianoLab

    LoppianoLab 15 / Le precedenti versioni

    view
  • LoppianoLab

    LoppianoLab 15 / Le precedenti versioni

    view
  • LoppianoLab

    LoppianoLab 15 / Le precedenti edizioni

    view
  • LoppianoLab

    LoppianoLab 15 / Le precedenti edizioni

    view
  • LoppianoLab

    LoppianoLab 15 / Le precedenti edizioni

    view
  • LoppianoLab

    LoppianoLab 15 / Le precedenti edizioni

    view
  • LoppianoLab

    LoppianoLab 15 / Le precedenti edizioni

    view
  • LoppianoLab

    LoppianoLab 15 / Le precedenti edizioni

    view
  • LoppianoLab

    LoppianoLab 15 / Le precedenti edizioni

    view

Le foto delle edizioni passate

  • 2015 - Il convegno
  • 2015 - Workshops
  • 2015 - Serata culturale
  • 2015 - Convention EDC
  • 2014 - 5 ottobre
  • 2014 - 4 ottobre
  • 2014 - 3 ottobre
  • 2013
  • Video

    Come contattare lo staff di LoppianoLab